Contattaci

Tieniti
aggiornato...

con le nostre rubriche quindicinali

La Casa Dell’Orso Ferito

La dimora, eretta nella prima metà del I secolo d.C., trae la sua denominazione da un affascinante mosaico adornato da un orso ferito, collocato all’ingresso accanto alla calorosa espressione di benvenuto “HAVE” con cui il padrone di casa accoglieva i suoi ospiti. Dopo un imponente intervento di restauro che ha interessato mosaici, pavimenti e affreschi, completato nel 2016, la residenza ha riaperto le sue porte al pubblico, consentendo di ammirarla nuovamente nella sua radiante bellezza cromatica. La dimora ospita alcuni tra i più pregevoli esempi di pittura risalenti alla metà del I secolo d.C., evidenti nel triclinio adornato con quadretti raffiguranti la storia di Danae con il piccolo Perseo e il mito di Narciso. Nel cuore del cortile, un affresco imponente che dipinge un giardino con cinghiali e lupi ai lati di un albero, ospita al centro una vivace fontana a mosaico. Quest’ultima presenta Venere distesa all’interno di una conchiglia, mentre al di sotto, in un fondale marino ricco di varietà di pesci, emerge Nettuno, il possente dio del mare. La suggestiva scena offre uno spettacolo di vivaci colori e dettagli, trasportando i visitatori in un mondo affascinante e ricco di storia.