Contattaci

Tieniti
aggiornato...

con le nostre rubriche quindicinali

L’OSMOSI INVERSA

Con l’arrivo dell’estate e delle alte temperature, l’idratazione adeguata diventa fondamentale per il benessere del nostro corpo umano e per garantire la corretta idratazione di muscoli, organi, mucose e tessuti.
Negli ultimi anni si è trovata la tecnica per poter purificare l’acqua del rubinetto di casa, così oggi, grazie all’evoluzione del sistema osmotico, possiamo avere acqua purissima, leggera, digeribile e diuretica in maniera comoda e vel0ce.
L’osmosi inversa è un processo di purificazione dell’acqua che sfrutta delle membrane semipermeabili con pori molto piccoli per rimuovere una vasta gamma di impurità, inclusi: sali, metalli pesanti, pesticidi, e altri contaminanti chimici, oltre che batteri e virus.
In natura, l’osmosi avviene quando l’acqua si sposta da aree di minore concentrazione salina verso aree di maggiore concentrazione, attraverso una membrana per equilibrare la concentrazione su entrambi i lati.
L’osmosi inversa, inverte questo processo mediante l’applicazione di una pressione che supera la pressione osmotica naturale, consentendo di ottenere acqua di elevata purezza.
L’acqua osmotica, risultato del processo di osmosi inversa, serve a diversi scopi essenziali nel quotidiano. Ecco alcuni principali usi e benefici dell’acqua osmotica:
• Acqua pura di alta qualità: l’acqua osmotica è utilizzata per produrre acqua potabile di alta qualità, rimuovendo impurità, contaminanti, cloro, fluoruri e microbi, garantendo un’acqua sicura e pulita per il consumo umano.

  • È benefica per chi soffre di calcoli e patologie renali: quella osmotica è la migliore acqua per calcoli renali, in quanto, essendo povera di minerali e con basso residuo fisso è meno probabile che contribuisca alle formazioni di calcoli rispetto all’acqua ricca di minerali.
  • Riduce la ritenzione idrica: l’acqua depurata tramite osmosi inversa è priva di elevate quantità di sodio e altri minerali che possono contribuire alla ritenzione dei liquidi, il suo consumo favorisce l’equilibrio idrico del corpo.
  • Favorisce la diuresi: il consumo di acqua osmotica stimola la diuresi. Questo aiuta ad eliminare le tossine e a mantenere il sistema urinario pulito, contribuendo alla salute renale e alla detossificazione generale del corpo.
  • Favorisce la digestione: privata di tossine e con ridotto residuo fisso l’acqua osmotica aiuta a contrastare gli stati di acidità favorendo il corretto funzionamento dell’apparato intestinale.
  • Cucina e preparazione di alimenti: grazie alla sua purezza, l’acqua osmotica è ideale per la preparazione di cibi e bevande migliorandone sapore e qualità.
  • Uso domestico e cura personale: per lavare frutta e verdura, l’acqua osmotica riduce il rischio di contaminazioni chimiche.
    Grazie alla sua capacità di rimuovere una vasta gamma di contaminanti, l’osmosi inversa è utilizzata in vari settori, contribuendo a migliorare la qualità della vita e a preservare le risorse idriche con un ridotto impatto ambientale.

Scegliendo la comodità di un’acqua filtrata direttamente dal rubinetto di casa, c’è un notevole risparmio rispetto all’acquisto in bottiglia, con conseguente riduzione di rifiuti in plastica. Infine, l’installazione di un impianto di osmosi inversa è facile e veloce, oltre a non richiedere alcuna modifica alle tubature esistenti. Una volta installato, il sistema richiede una manutenzione minima, sostituendo periodicamente membrane e filtri. La qualità dell’acqua che assumiamo ogni giorno è fondamentale per la salute: per questo motivo diffida da prodotti di scarsa qualità e imitazioni e affidati a tecnici specializzati.

A cura di Giornale Weekend